Troppo amore? Cambiamo musica con Lo Stato Sociale.

di redazione di NoiNo.org

Per un giovane su cinque quello che accade in una coppia non deve interessare agli altri. Per un giovane su quattro, la violenza sulle donne è dovuta a "raptus momentanei, giustificati dal troppo amore". Per uno su tre, gli episodi di violenza domestica "vanno affrontati dentro le mura di casa". Questi i dati che emergono dal rapporto "Rosa Shocking 2. Violenza e stereotipi di genere: generazioni a confronto e prevenzione", presentato dall'associazione We World Onlus, un sondaggio per capire come i giovani tra i 18 e i 29 anni si posizionino su questi temi.

Le nuove generazioni sono spesso sviate da informazioni giornalistiche che parlano di "delitti passionali", quando ci troviamo, invece, di fronte a femicidi, eludendo in questo modo la natura culturale della violenza di genere e le sue sfaccettature più varie. La violenza è vista come qualcosa che non li riguarda direttamente, che appartiene alle generazioni più adulte. Come mai è così difficile per i giovani legare il tema della violenza maschile contro le donne al tempo contemporaneo, alla loro esperienza di vita e ai loro riferimenti culturali?

Intorno al 25 novembre, giornata internazionale contro la violenza sulle donne, NoiNo.org porta avanti una serie di iniziative volte proprio a coinvolgere e a informare i più giovani. In occasione del concerto di fine tournè de Lo Stato Sociale, a Bologna sabato 21 novembre al Paladozza, evento sold out con un sacco di ospiti come The Bluebeaters, Brunori Sas, Dente, Tre Allegri Ragazzi Morti, 99Posse, Altre di B, L'Orso e Costa!, Ducan Dance Project , Max Collini (Offlaga Disco Pax), abbiamo partecipato anche noi con un banchetto informativo per far aderire artisti e pubblico.

Nella gallery potete vedere tutte le foto, realizzate per NoiNo.org da Francesca Sara Cauli (Lo Stato Sociale) e Gianni Mazzotta (tutti gli altri ritratti). Grazie a tutti i musicisti e allo staff di Garrincha Dischi per la loro disponibilità.




1 Commenti


Richie
26/11/2015

l'amore non c'entra


lascia un commento